Manifesto per il Po

Sei in: Attività > Manifesto per il Po

L’Istituto Nazionale di Urbanistica, in collaborazione con molte associazioni attente ai temi dell’ambiente e del territorio, ha promosso la formazione di un Manifesto per il Po finalizzato alla sensibilizzazione delle tematiche relative al Po e alla sua pianificazione strategica.

Il Manifesto per il Po intende dare avvio a un percorso di aggregazione e rilancio dell’azione di tutela e valorizzazione del po e del suo territorio.

Il Manifesto – redatto attraverso una serie di collaborazioni specialistiche – si pone come primo obiettivo di far sottoscrivere, da una serie di soggetti competenti e portatori di interessi, i contenuti progettuali dello stesso e da questi attivare, a partire dal prossimo anno, una serie di attività capaci di costruire e realizzare azioni importanti per la tutele e la salvaguardia del fiume e dei suoi territori.

Il Manifesto sottoscritto nel maggio 2017 da una serie di soggetti interessati avvia un percorso che si snoda in alcuni momenti pubblici e porterà alla stesura di un dossier capace di illustrare i principali problemi esistenti nella vasta area padana e delineare le prime e possibili azioni di intervento.

Clicca qui per leggere la Nota della Sezione INU Piemonte e Valle d’Aosta.


Lavori in corso per il Manifesto per il Po

 

Milano, 25 gennaio 2018

Il 25 gennaio 2018 si è svolta l’Assemblea dei firmatari del Manifestopresso il Touring Club Italiano in corso Italia 10 a Milano con il seguente ordine del giorno. All’incontro, da considerarsi aperto ai simpatizzanti e a quanti intendono aggiungersi alla Rete dei sottoscrittori, hanno aderito Meuccio Berselli, Segretario generale dell’Autorità distrettuale di bacino del fiume Po e Sonia Cantoni, Consigliera di Amministrazione di Fondazione Cariplo.
In rappresentanza per la Sezione INU Piemonte e Valle d’Aosta ha partecipato Mauro GIUDICE.

 

Milano, 21 novembre 2017

Il secondo appuntamento si è svolto a Milano il 21 novembre 2017 e, a cura dell’INU, ha richiamato gli aspetti salienti e le criticità inerenti lo stato del territorio e le attuali strutture di governo del Po, per avanzare richieste e proposte per l’attività delle istituzioni e delle associazioni volte alla tutela e allo sviluppo del nostro maggior fiume. Alla Conferenza hanno partecipato le quattro Regioni attraversate dal Po, i Ministeri interessati, gli enti locali, le autorità che operano sul fiume e tutte quelle figure che sono interessate alla sua tutela e al suo sviluppo. L’esito di questo appuntamento è stato quello di raccogliere contributi per l’individuazione e il coordinamento delle risorse economiche e di quelle amministrative e per dare concreto avvio a un piano strategico per il Po.

 

Ferrara, 12 ottobre 2017

Il primo di questi incontri si è svolto a Ferrara il 12 ottobre 2017 e, a cura dell’INU, ha affrontato i temi della pianificazione territoriale come elemento centrale per la salvaguardia e la valorizzazione del Po. L’incontro è stato un momento di approfondimento degli obiettivi lanciati dal Manifesto e delle strade da percorrerle per conseguirli.